Peer Network News

Author
Veronica Tiberio
Category
Date
Feb 8, 2024

ESICONF2024

esiconf2024 - relatori e tavola rotonda

 

Il 25 gennaio 2024, si è tenuto l’ESICONF2024 sul tema della digitalizzazione dei processi aziendali con le Composable Architectures.

Composable Business e Composable Applications sono stati al centro degli interventi, delineando nuovi approcci alla valutazione delle soluzioni applicative per le aziende e allo sviluppo del software.

 

Composable Business: un nuovo paradigma

Il Composable Business sottolinea la necessità per le aziende di valutare le soluzioni applicative in base alla loro “componibilità”. La componibilità si riferisce alla capacità di combinare e riconfigurare diversi componenti software per creare soluzioni personalizzate e flessibili che soddisfano requisiti aziendali specifici.

Tradizionalmente, le aziende si sono affidate a soluzioni software preconfezionate che spesso mancano della flessibilità e agilità richieste nel dinamico panorama aziendale odierno. Il Composable Business offre un cambio di paradigma, consentendo alle organizzazioni di costruire e personalizzare soluzioni applicative integrando componenti modulari facilmente interconnessi.

Durante l’evento, esperti del settore hanno discusso i benefici del Composable Business, tra cui una maggiore scalabilità, un tempo di commercializzazione più rapido e una migliore agilità. Adottando un approccio Composable Business, le aziende possono adattarsi meglio alle mutevoli condizioni di mercato, ottimizzare l’allocazione delle risorse e stimolare l’innovazione.

 

 

Composable Applications: potenziare lo sviluppo del software

Oltre al Composable Business, le Composable Applications sono state anch’esse al centro dell’attenzione all’ESICONF2024. Si tratta di una nuova generazione di sviluppo software che abbraccia il concetto di modularità e riutilizzabilità. Gli sviluppatori possono creare applicazioni assemblando componenti pre-costruiti, consentendo cicli di sviluppo più veloci e una manutenzione più semplice.

Le Composable Applications apportano diversi vantaggi al processo di sviluppo del software. In primo luogo, promuovono la riutilizzabilità del codice, consentendo agli sviluppatori di sfruttare componenti esistenti e ridurre la duplicazione degli sforzi. Questo approccio non solo risparmia tempo ma migliora anche la qualità complessiva del software.

Inoltre, le Composable Applications facilitano una migliore collaborazione tra diversi team e dipartimenti all’interno di un’organizzazione. Gli sviluppatori possono lavorare in modo indipendente su componenti specifici, e questi componenti possono essere integrati senza soluzione di continuità nell’applicazione finale. Questo favorisce un processo di sviluppo più efficiente e collaborativo.

 

ESICONF2024: un’occasione per condividere conoscenze e sviluppare relazioni

 

ESICONF2024 ha fornito l’opportunità per professionisti, leader del settore ed esperti di riunirsi e scambiare idee sulla digitalizzazione dei processi aziendali con le Architetture Composable.

 

Un sentito ringraziamento a tutti i partecipanti, dai Clienti ai Partner e ai Colleghi, che hanno contribuito a rendere ESICONF2024 un punto di condivisione e apprendimento. In particolare, menzioniamo l’apporto di ASSI e GS1 Italy, con Enrico Parisini, presidente dell’associazione, e Paolo Cibien, Industry Engagement Director, insieme ai dirigenti di Imola Informatica, Filippo Bosi e Claudio Bergamini.

 

Particolarmente rilevante è stata la tavola rotonda, in cui Maurizio Diegoli di Conserve Italia, Michele Neri di Iperceramica, Luca Cacciari di Tyman International e Francesco Schettino del gruppo La Doria hanno condiviso apertamente le loro esperienze. Questa discussione approfondita ha arricchito ulteriormente la comprensione delle sfide pratiche e delle soluzioni implementate.

 

Ringraziamo ASSI per il supporto nell’organizzazione e ti invitiamo a leggere l’interessante articolo che hanno pubblicato.